VI.P, mela Val Venosta, così nella gdo

Ecco come trovare il prodotto più adatto ai propri gusti


val venosta

Come poter valorizzare il punto vendita, soddisfare i partner della distribuzione e allo stesso tempo condurre il consumatore verso la scelta della mela che risponde ai suoi gusti? «Collaborare con la gdo per Mela Val Venosta è fondamentale per trovare soluzioni di comunicazione sul punto vendita coinvolgenti ed informative in grado di promuovere le tipicità e l´originie del prodotto e guidare il consumatore ad una scelta corretta tra le tante varietà di mele che stanno nascendo – afferma Benjamin Laimer, responsabile Trade Marketing VI.P.–. In sintesi: una collaborazione con la gdo che si traduce in un servizio al consumatore. È un esempio vincente di questa collaborazione lo spazio esclusivo dedicato alle mele venostane, un allestimento ad isola dal forte impatto visivo creato all’interno dei reparti ortofrutta».

Tutta l’esposizione del prodotto, secondo Laimer, è concepita per guidare il consumatore a trovare la mela più adatta ai suoi gusti. Basta osservare “Il dolce-acido Metro” che consiglia quale mela scegliere tra una scala di sapori dalla mela più dolce alla più asprigna. Inoltre, a fianco di ogni varietà, un cartello informativo completa la descrizione delle caratteristiche principali, educando all’acquisto del prodotto proposto.

Ma come poter raccontare una mela senza assaggiarla? A completamento di una scelta informativa corretta, nel punto vendita non può mancare l’assaggio della mela guidata da personale qualificato. «La degustazione è un’attività fondamentale – conclude Laimer – per informare e guidare nella scelta delle nuove varietà come Envy e Ambroisa, mele extra dolci e aromatiche, o Pinova, tipica varietá della Val Venosta, dolce-asprigna bicolore dal gusto equilibrato».

 

Per informazioni:

VI.P

www.vip.coop/it


Pubblica un commento