Agricoltura di precisione, verso il 10%

È l’obiettivo posto dal ministro Martina al 2021. Vediamo qual è lo stato dell’arte


Agricoltura di precisione

Dal 2000 a oggi nel nostro Paese è progressivamente aumentata la consapevolezza dell’utilità delle applicazioni dell’Agricoltura di Precisione, ma nonostante cìò le superfici agricole interessate a queste applicazioni sono ancora molto inferiori a quanto accade nei paesi con agricolture avanzate. Il ministro Martina in occasione di un recente convegno ha posto come obiettivo dei prossimi 5 anni l’aumento dell’utilizzo del Precision Farming ad almeno il 10% della superficie agricola nazionale. A supporto di questo obiettivo, il governo ha annunciato che l’acquisizione delle tecnologie dell’agricoltura di precisione potranno essere incentivate dal piano di rilancio dell’economia, presentato dal Ministero dello Sviluppo Economico e denominato “Industria 4.0” o più semplicemente “Piano Calenda” a indicazione del Ministro promotore, la cui attivazione sarà a breve. Stante la specificità della materia, il Mipaaf ha prontamente costituito un gruppo di lavoro allo scopo di definire velocemente le innovazioni tecnologiche meritevoli di incentivazione. Ovviamente a oggi non si conoscono ancora i dettagli e le modalità operative, ma lo spirito e l’approccio corale con cui i Ministri dei settori interessati hanno condiviso gli obiettivi del piano e l’evidente sforzo di ricerca di veloci impatti positivi su tutti i settori economici, lasciano ben sperare. Si spera che il gruppo di lavoro produca modalità operative “easy”, cioè snelle, semplici che assicurino ricadute efficaci in tempi brevissimi direttamente nelle imprese. Nel settore agricolo, ma in sintonia con lo spirito degli ideatori del piano, è meglio parlare di “filiere agroalimentari”, già dall’imminente periodo invernale, ideale alle consuntivazioni e alle pianificazione dello sviluppo, le imprese potranno disporre di uno strumento di utile supporto agli investimenti con ricadute ottenibili già dalla prossima campagna agraria.

Tre livelli di applicazione

In campo, cosa trova questa iniziativa attualmente nel nostro paese? A oggi si evidenziano sostanzialmente 3 livelli di applicazione dell’agricoltura di precisione con diversi gradi di diffusione.

(*) Coordinamento agromeccanizzazione Legacoop Agroalimentare 

 

Leggi l’articolo completo su Terra e Vita 40/2016 L’Edicola di Terra e Vita


Pubblica un commento