Ue, apertura mercato Usa a mele e pere entro il 2016

L’annuncio arriva a seguito della pubblicazione, da parte del dipartimento dell’agricoltura Usa, della bozza di nuove regole per semplificare l’import dall’Ue


www.terraevita.it

Il dipartimento dell’Agricoltura Usa dovrebbe aprire quest’anno le porte all’export di mele e pere in arrivo dai produttori europei, fra cui l’Italia. Secondo il commissario Ue all’agricoltura, Phil Hogan e il commissario Ue al commercio, Cecilia Malmstrom, «l’apertura del mercato per il raccolto del 2016, a settembre, dovrebbe essere fattibile, se tutte le parti continuano nei loro sforzi». L’annuncio arriva a seguito della pubblicazione, da parte del dipartimento dell’agricoltura Usa, della bozza di nuove regole per semplificare l’import dall’Ue di mele e pere. L’adozione di queste norme «sarà un beneficio significativo per gli agricoltori europei, molti dei quali hanno perso il loro principale mercato di export a seguito delle sanzioni russe nel 2014» affermano Hogan e Malmstrom. Sono interessati soprattutto Polonia e Belgio, che hanno visto dimezzare il loro export a causa dell’embargo, ma anche Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Germania e Olanda. La richiesta di semplificare l’accesso al mercato Usa risale al 2007 e anche se il valore commerciale stimato complessivo è modesto (circa 10 milioni di €) rappresenta comunque un’opportunità.


Pubblica un commento