Soffiatore per foglie da riscoprire

Un apparecchio utile per ‘gestire’ le foglie morte


soffiatore

Si utilizzano soprattutto in autunno, ma non solo: sono i soffiatori-aspiratori, macchine poco conosciute e impiegate nel nostro Paese, ma utilissime per dimezzare il tempo di raccolta delle foglie cadute.

Questi apparecchi, nati negli Usa dove sono popolarissimi in ogni giardino ove siano presenti alberi caducifogli, sono approdati in Italia una trentina di anni fa, senza però mai diventare veramente popolari. I giardinieri nostrani, in particolare gli hobbisti, non ne comprendono appieno l’utilità, combattuti fra il rastrellare a mano le foglie cadute e la convinzione che, lasciandole sul tappeto erboso, si decompongano fungendo poi da concime.

Dove usarlo

In realtà manti erbosi e vialetti lastricati non possono che soffrire del tappeto di foglie marcescenti e, a meno di non possedere uno spazio di 20 mq, rastrellarle ogni autunno più volte al mese per due mesi risulta un’operazione faticosa e impegnativa.

Se poi la realtà è quella del piazzale aziendale o di un ampio cortile, in terra battuta o lastricato, da ripulire periodicamente non solo dalle foglie, ma anche da materiali dispersi o di risulta, come granella, pula, fieno, lettiera ecc., e perfino ghiaia fine, ecco che il soffiatore diventa assolutamente indispensabile.

Proprio come accade nel verde pubblico e/o ai giardinieri professionisti che, dovendo ripulire velocemente vaste aree da fogliame caduto e detriti vari, si assicurano un lavoro veloce ed efficiente mediante i soffiatori/aspiratori.

Vale quindi la pena di scoprire (o ri-scoprire) questi apparecchi, non foss’altro per gli indubbi vantaggi che un soffiatore o ancor di più un soffiatore/aspiratore apporta all’hobby del giardinaggio. Il tutto a fronte di un costo non eccessivo, soprattutto se rapportato alla durata nel tempo di questo genere di macchina, che facilmente raggiunge i 10 anni di vita senza particolari problemi e con una manutenzione sostanzialmente ridotta.

 

A cosa serve

Il soffiatore serve a convogliare tutto il fogliame caduto e i residui vari verso una sola zona, dove poi raccoglierlo facilmente con le mani e con la scopa e la paletta.

 

Leggi l’articolo completo su Terra e Vita 47/2015 L’Edicola di Terra e Vita


Pubblica un commento