Quando una società ha diritto d’accesso alla riserva

I requisiti necessari per i soci


nazionale

Domanda

Sono un bracciante agricolo di 45 anni e vorrei aprire una società agricola. I soci sono io con il 60% del capitale sociale più mio fratello con il 40% del capitale. Io sarò l’amministratore. Mio fratello è coltivatore diretto nonché produttore storico e titolare di titoli. La società dovrebbe acquisire terreni in affitto privi di titoli e vorrebbe fare accesso alla riserva nazionale. Detta società alla luce della compagine sociale ha i requisiti per l’accesso alla riserva?

 

Risposta

La società, descritta dal lettore, non ha i requisiti per accedere alla riserva nazionale.

L’accesso alla riserva nazionale, è consentito, a decorrere dal 2016, nei seguenti casi: giovane agricoltore; nuovo agricoltore; altre fattispecie (abbandono delle terre, ecc.) che non riguardano il caso in questione.

I due fratelli non sono giovani agricoltori, quindi non possono utilizzare questa fattispecie della riserva.

Leggi la risposta completa di Angelo Frascarelli su Terra e Vita 12/2016 L’Edicola di Terra e Vita


Pubblica un commento