Riduzione dei contributi antinfortunistici Inail 2017-2019

Il presidente dell’Inail ha confermato la riduzione dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali; il valore della riduzione ammonta ad 1,2 miliardi di € annui


Inali

Il presidente dell’Inail con proprio provvedimento (D. n. 307 dell’8/8/2016) ha  confermato per il prossimo triennio  (2017-2019) la riduzione dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali; il valore della riduzione ammonta  ad 1,2 miliardi di € annui.

L’Inail conferma altresì le modalità e i criteri di applicazione oggi in uso per la riduzione dei contributi e premi assicurativi, tale riduzione per il 2017 è del 16,48% dei premi e contributi. Si ricorda che per il 2016 la riduzione era stata fissata nella misura del 16,61%.

La predetta riduzione della contribuzione antinfortunistica è applicata in considerazione dell’andamento antinfortunistico aziendale proprio di tutti i settori economici compreso quello della Gestione agricoltura. Per le aziende assicurate nella Gestione agricoltura (autonomi e datori di lavoro), la riduzione compete qualora l’Indice di gravità aziendale (IGA), calcolato dall’Inail, risulti inferiore o uguale all’Indice di Gravità medio (IGM) della categoria di riferimento. Dal punto di vista teorico i predetti indicatori esprimono il numero di giornate di lavoro perse da ciascun addetto per anno per infortunio o malattia professionale secondo gli standard internazionali. A partire dal 2017 l’Igm per gli operai agricoli dipendenti  pari a 8,47 (in precedenza: 8,32), mentre per gli autonomi  l’indice è stabilito  in 13,16 (in precedenza 12,84).


Pubblica un commento