Il primo Programma nazionale in Agribusiness Management

SDA Bocconi School of Management e Syngenta insieme a Milano dal 25 novembre per formare gli imprenditori agricoli del futuro


programma

Il prossimo 25 novembre avrà inizio a Milano la prima edizione dell’ Agribusiness Management Development Program, programma di formazione manageriale finalizzato a trasferire competenze, strumenti e tecniche per la gestione ottimale di un’azienda agricola.

L’Agribusiness Management Development Program, prima iniziativa specificamente rivolta al mondo agricolo nel panorama dell’alta formazione del nostro Paese, rispecchia i segnali positivi in termini di produttività e nuova occupazione che provengono dal comparto agricolo, supporto fondamentale all’agroalimentare di eccellenza che impatta per il 15% sul PIL ed è pilastro del Made in Italy.

SDA Bocconi School of Management, al vertice delle principali classifiche internazionali di formazione manageriale, ha chiamato Syngenta a collaborare al progetto in qualità di partner e sostenitore, a testimonianza di una indiscussa autorevolezza e delle competenze specialistiche dell’Azienda, unico Gruppo internazionale interamente dedicato all’agricoltura.

Il Programma, che avrà durata annuale (novembre 2016 – dicembre 2017), si rivolge a una platea ben definita che comprende imprenditori agricoli, aspiranti imprenditori agricoli, imprenditori interessati ad aprire un’attività nel settore agroalimentare, consulenti di settore e giovani interessati a una riqualificazione professionale in ambito agricolo e agroalimentare.

Il piano formativo è mirato all’acquisizione delle competenze, degli strumenti e delle tecniche per la gestione dell’impresa agricola. Nello specifico, saranno oggetto di approfondimento la pianificazione delle attività e degli investimenti, con la gestione delle risorse finanziarie e il monitoraggio dell’andamento economico aziendale, il presidio dei processi produttivi e delle attività di filiera, la conoscenza dei principali meccanismi e delle leve di marketing strategico e operativo, la gestione ottimale dei canali distributivi nazionali ed esteri nonché l’intero processo di sviluppo e lancio sul mercato di nuovi prodotti.

 

Il settore agricolo è uno dei settori più strategici in un Paese come l’Italia che fa dell’agroalimentare il proprio gioiello di punta” – ha dichiarato Vitaliano Fiorillo, SDA lecturer e Coordinatore del corso. “Agricoltura e business quindi sono sempre più un connubbio imprescindibile nel nostro Paese. L’imprenditore agricolo deve essere al centro della formazione ed evolvere sempre di più verso l’imprenditoria, acquisendo nuove competenze per innovare e affrontare il cambiamento e costruendo un business redditizio in un contesto globale. Abbiamo scelto Syngenta come partner perchè è uno degli attori che a nostro avviso nella filiera dell’agribusiness è riuscita a portare avanti programmi di filiera in logiche che hanno portato vantaggi sia agli agricoltori che alle altre aziende della filiera stessa”.

 

Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto proposto da SDA Bocconi condividendone l’obiettivo di valorizzazione delle produzioni agricole come base dell’eccellenza agroalimentare italiana, finalità che coincide pienamente con il nostro impegno a favore di un’agricoltura che sappia conciliare elevata produttività, qualità e sostenibilità nel senso più ampio del termine” – ha dichiarato Riccardo Vanelli, Territory Marketing Head di Syngenta Italia. “Crediamo fermamente nell’importanza della formazione e dell’aggiornamento tecnico in agricoltura, tanto da avere fatto di questo tema uno dei cardini di The Good Growth Plan, l’ambizioso piano pluriennale che racchiude gli impegni assunti a livello mondiale da Syngenta per contribuire alla sicurezza alimentare, alla salvaguardia dell’ambiente e, appunto, alla formazione in campo agricolo”.


Pubblica un commento