Prezzo del pomodoro, fumata nera al Sud

La proposta degli industriali è stata considerata inaccettabile


pomodoro

Niente accordo sul prezzo del pomodoro al Centro Sud. Nell’incontro tra le rappresentanze delle Op e il comitato prezzi dell’Anicav le posizioni rimangono ancora distanti. La proposta degli industriali di fissare il prezzo a 83 €/q per il pomodoro tondo e a 91 €/q per il lungo è stata considerata inaccettabile dalla parte agricola che individua in 95 €/q per il tondo e 105 €/q per il lungo il livello di prezzo minimo per coprire i costidi produzione e garantire una dignitosa remunerazione.


Pubblica un commento