Frumento tenero, quotazioni in ripresa: le borse merci risentono del clima di ritenzione e incertezza delle piazze europee sempre più condizionate dall’andamento al rialzo dei mercati a termine Usa. La domanda è interessata a coprire il medio termine dopo aver chiaro il quadro qualitativo europeo…

Prezzi nazionali e mondiali a confronto (dal 22 al 28 ottobre)

TV43_GranoTenero.jpg

Frumento tenero, quotazioni in ripresa

Italia

Le borse merci risentono del clima di ritenzione e incertezza delle piazze europee sempre più condizionate dall’andamento al rialzo dei mercati a termine Usa. La domanda è interessata a coprire il medio termine dopo aver chiaro il quadro qualitativo europeo; l’offerta è cauta anche se spesso penalizzata dalla non perfetta qualità del raccolto 2009. Le alternative comunitarie costano care soprattutto se si cercano “W”, stabilità e proteina.

 

Il frumento duro tiene

Italia

Si consolidano le quotazioni grazie alla permanenza dei dazi all’importazione (che però potrebbero ridursi a brevissimo). Milano e Bologna invariati nell’attesa di eventi e nel tentativo di rassicurare chi deve ancora seminare. La domanda di semola sostiene il corso, ma le coperture dei molini esistono e l’atteggiamento riluttante dell’offerta non incide più di tanto sul corso. Gli importatoriutilizzano le “quote” a dazio ridotto e gli arrivi di merce extra Eu27 continuano senza rallentamenti di sorta.

 

Mais, listini ancora in aumento

Italia

Dall’Europa si respira aria attendista e l’offerta è cauta a immettere prodotto in un contesto rialzista. A Nord da settimane listini in progressivo aumento di un 45 €/t in presenza di minimi volumi scambiati: fino a quando?

 

Cereali foraggeri e oleaginose

Italia

Cereali foraggeri: l’influenza trasversale da grano emais sospinge i cereali foraggeri: l’orzo recupera altri 34 €/t e il sorgo 5 €/t. Il comparto mangimistico sta defininendo le coperture invernali e possibili sostituzioni nelle miscele e ciò spiega gli aumenti “a pioggia”.

Oleaginose: ulteriori lievi aumenti consolidano la tendenza rialzista delle ultime settimane, il ritardo di raccolta Usa è parzialmente compensato dal supereuro.

 

Il commento completo sui prezzi europei e mondiali su Terra e Vita.
Per abbonarsi: http://www.agricoltura24.com/agricoltura/p_1076.html


Pubblica un commento