La pensione rientra o no nei redditi?

Ai fini della determinazione dei requisiti per la qualifica di agricoltore attivo. Ad oggi non è ancora chiaro


www.terraevita.it

Domanda

Mia madre è pensionata e ha percepito lo scorso anno pagamenti diretti per 1.600.

Possiede 2 titoli, uno di 330 che rientra in un comune “svantaggiato”, l’altro titolo, in uno nè svantaggiato nè montano.

Può avvalersi della facoltà “di ricevere i pagamenti che rappresentano almeno il 5% dei restanti guadagni” per essere esonerata dalla tenuta della contabilità Iva e tutto il resto? Oppure che soluzione mi consigliate?

 

Risposta

La determinazione della soglia di non applicazione del requisito dell’agricoltore attivo, distinta tra zona montana e svantaggiata o altre aree, non è legata al valore dei titoli ma, bensì, alla percentuale della superficie dell’azienda che ricade in zona montana o svantaggiata. In particolare, non si applicano i criteri per la determinazione dell’agricoltore attivo a tutti coloro che hanno un valore dei pagamenti diretti inferiore a € 5.000 e la cui azienda ricade almeno per il 50% in zona montana o svantaggiata. Se l’azienda non ricade in zona montana o svantaggiata, la soglia di non applicazione scende a € 1.250.

Per beneficiare dei titoli il richiedente dovrà possedere o il requisito previdenziale (iscrizione all’Inps come Iap o Coltivatore diretto) o la partita Iva attiva in campo agricolo.

In alternativa, c’è la possibilità di dimostrare il rispetto del requisito dell’agricoltore attivo se ricorrono determinati presupposti, tra cui quello che prevede che l’importo annuo dei pagamenti diretti sia almeno pari al 5% dei proventi totali ottenuti da attività non agricole nell’anno fiscale più recente per cui sono disponibili tali prove.

A questo fine è necessario che i pagamenti diretti percepiti siano superiori al 5% dei proventi totali ottenuti da attività non agricole.

Per il momento non è chiaro se la pensione percepita venga o meno conteggiata nella determinazione dei redditi percepiti anche se, dalle ultime indiscrezioni, sembra che ci sia la propensione a non considerarla.


Pubblica un commento