Mercato macchine agricole Ue, una fotografia piena di contrasti

Vendite in calo del 2% nel 2016, ma previsioni di stabilità per il 2017


Europa

Il calo nelle vendite di macchine agricole (lavorazione terreno, semina, concimazione e difesa) in Europa ha finalmente rallentato la sua corsa nel 2016 e ci si attende il suo stop definitivo nel 2017. Secondo le stime, le vendite nel 2016 hanno totalizzato 3,33 miliardi di euro, in ribasso del 2% rispetto al 2015. Per il 2017 l’industria ritiene che il mercato si stabilizzerà ancora una volta o potrebbe addirittura crescere dell’1%.

«Il mercato europeo delle macchine agricole nel 2016 è una fotografia piena di contrasti» – ha riferito Nina Janßen, coordinatrice dei gruppi di prodotto della Cema (Associazione costruttori europei macchine agricole), ai quali appartengono 20 costruttori provenienti da 9 paesi diversi. Alcuni mercati dell’Est Europa, in particolare Russia e Ucraina, hanno goduto di tassi di crescita particolarmente elevati, soprattutto per quanto riguarda le vendite di irroratrici da pieno campo e seminatrici di precisione.

 

Leggi l’articolo completo su Terra e Vita 12/2017 L’Edicola di Terra e Vita

 


Pubblica un commento