Il maltempo ha colpito soprattutto il meridione

Ma anche nel resto della penisola. Preoccupa la situazione idrogeologica con frane, piene ed esondazioni in numerosi corsi d’acqua


maltempo

La recente ondata di maltempo ha colpito soprattutto le regioni del Mezzogiorno, ma, a macchia di leopardo, danni sono stati riscontrati un po’ in tutta la Penisola. Preoccupa la situazione idrogeologica con frane, piene ed esondazioni in numerosi corsi d’acqua. Il fortissimo vento di scirocco, anche a 130 km orari si è abbattuto con violenza sulla Calabria.

In Campania si contano i danni alle strutture agricole sventrate dalle raffiche di vento, ma anche colture, in particolare vitigni, oliveti e alberi da frutta. Particolarmente colpita dai venti di burrasca in Puglia è la provincia di Brindisi e in particolare l’agro di Fasano, Montalbano e Pezze.

Distrutte le serre e gravi danni agli ortaggi in pieno campo mentre i tecnici sul territorio stanno verificando il numero di alberi abbattuti e l’esatta entità del danno. Siamo probabilmente di fronte agli effetti di un cambiamento climatico in atto, che si manifestano con eventi estremi.


Pubblica un commento