Granarolo, il dividendo più alto della sua storia

Il dato emerge dal progetto di bilancio di Granarolo spa approvato dal Cda, che sarà sottoposto all’assemblea degli azionisti


Granarolo

Un fatturato da 1.078 milioni, con una crescita del 3,9% rispetto al 2014, un Ebitda da 70 milioni con un +16,6% e una proposta di distribuzione di un dividendo pari a 11,7 milioni (0,15 €/azione). Sono alcuni dei dati nel progetto di bilancio di Granarolo spa approvato dal Cda, che sarà sottoposto all’assemblea degli azionisti. «Nonostante un calo significativo dei consumi di latte e della marginalità che ne deriva, i risultati 2015 – ha commentato il presidente Giampiero Calzolari – sono in linea con il piano industriale, con una crescita del fatturato e un risultato netto raddoppiato rispetto al 2014, soprattutto grazie ai risultati raggiunti sui mercati internazionali. Nel corso del 2015, l’anno del dopo quote e di una forte tensione sui prezzi della materia prima, Granarolo registra un segno positivo su tutti i principali indicatori e ha proposto un dividendo che è il più alto nella storia del Gruppo».


Pubblica un commento