Futurpera, ricca proposta espositiva

ORTOFRUTTA – La manifestazione si terrà a Ferrara dal 16 al 17 novembre 2017


futurpera

Il Salone Internazionale della Pera offrirà al pubblico una proposta espositiva e commerciale di altissima qualità e fortemente innovativa. A quattro mesi dall’evento, che si terrà a Ferrara dal 16 al 18 novembre 2017, hanno già confermato la loro presenza a FuturPera le principali aziende della filiera, dal vivaismo alla commercializzazione del prodotto. Segno che, dopo una prima edizione che ha visto la partecipazione di oltre cento espositori, la manifestazione è diventata un punto di riferimento per la pericoltura italiana e, negli obiettivi degli organizzatori, presto lo sarà anche a livello europeo e internazionale.

Il pubblico di FuturPera potrà farsi un’idea precisa sulle ultime novità nel campo del vivaismo e scoprire le ultime tendenze in fatto di innovazione varietale, grazie alla presenza di alcune tra le aziende leader del comparto quali: Dalmonte Vivai, Fll. Zanzi Vivai, Maccanti Vivai, Mazzoni Group, Pietro Chinaglia Vivai, Salvi Vivai. La loro presenza conferma la vocazione innovativa di FuturPera che, tra i suoi obiettivi, ha lo sviluppo dell’intera filiera, a partire proprio dalla ricerca varietale.

Ricca e di sicuro interesse anche la proposta espositiva legata al miglioramento dei processi produttivi. Qualificanti, in questo senso, le adesioni di aziende che presenteranno in Fiera le nuove frontiere in fatto di fertilizzanti, biostimolanti, agrofarmaci e sementi: Basf, Chemia, Scam, Sipcam e Valagro. Aziende “storiche” del settore che, soprattutto negli ultimi anni, sono sempre più orientate verso l’immissione nel mercato di prodotti a basso impatto ambientale, in linea con un altro degli obiettivi di FuturPera: promuovere una pericoltura di qualità e sostenibile.

Accanto a una proposta espositiva digarnde livello, il programma convegnistico sarà di alto profilo: due convegni, dedicati a innovazione tecnica e tendenze di mercato organizzati con il Centro Servizi Ortofrutticoli (Cso taly) e una serie di incontri tecnici – uno dei quali organizzato da Condifesa Bologna e Ferrara – e workshop, che toccheranno gli argomenti “caldi” del settore: dalla lotta alla cimice asiatica ai metodi di concimazione, fino alle prospettive per il consumo delle pere a livello internazionale.

 

Per informazioni:

FUTURPERA

www.futurpera.com


Pubblica un commento