ECOTRAP: La soluzione biologica per la mosca dell’olivo


www.terraevita.it

Per contenere i fitofagi più pericolosi occorre agire per tempo. Questo è il caso della Mosca dell’olivo Bactrocera oleae, che nella stagione 2015 ha provocato ingenti danni, con popolazioni che hanno raggiunto livelli insolitamente elevati. Come abbassare la popolazione della Mosca contenendone lo sviluppo a livelli di danno trascurabili, con un impatto ambientale minimo e senza residui ?

www.terraevita.it

ECOTRAP è uno strumento che agisce preventivamente, tramite il metodo Attract & Kill, ovvero “attira e uccidi”; si tratta di un sacchetto in polietilene (15 x 20 cm) che contiene un substrato alimentare (bicarbonato di ammonio) che attira soprattutto le femmine di B. oleae, rivestito all’esterno da carta speciale trattata con un piretroide insetticida (a quantitativi minimali, 0,0019 g deltametrina/trappola). Unitamente alla busta viene fornito un dispenser contenente il feromone sessuale (0,1 g 1,7-Dioxaspiro [5.5] undecano/trappola) che attira solo i maschi del fitofago. Gli adulti di B. oleae, attratti da due sostanze, che agiscono sinergicamente, si appoggiano sull’involucro della busta impregnata con il piretroide e muoiono rapidamente.

Le ECOTRAP devono essere utilizzate con lo stesso approccio della confusione sessuale, ovvero come metodo assolutamente preventivo (le trappole devono essere sistemate in campo entro la metà di luglio prima che il livello di infestazione sia troppo elevato) e che funziona al meglio su superfici ampie e regolari (almeno 2-3 ha); questo, come per l’appunto la confusione, non è un metodo risolutivo, ma dipende dal livello di infestazione della Mosca; per tale motivo possono essere necessari anche interventi correttivi nel caso la popolazione cresca oltre la soglia di danno; questi possono essere chimici (nel convenzionale) o biologici (vedi il caso di Naturalis a base Beauveria bassiana) in prossimità della raccolta. In molti casi, le ECOTRAP possono essere risolutive con basse pressioni di attacco oppure svolgere la loro azione di riduzione dell’infestazione e contribuire al contenimento della Mosca, quando i livelli del fitofago salgono. Forse se anche l’anno scorso fossero state impiegate e posizione tempestivamente si sarebbero salvate più olive e anche… molti trattamenti con mezzi chimici ad elevata residualità. Le ECOTRAP sono ammesse in agricoltura biologica.

www.biogard.it

 


Pubblica un commento