Due manuali per seguire l’evoluzione delle infestanti

Sciame sismico sulle malerbe


www.terraevita.it

La società segreta delle malerbe cresce, si evolve e ci confonde. Graminacee e dicotiledoni fanno combutta e lanciano a tecnici e agricoltori la loro sfida urlando uno spaventoso grido di battaglia: Resistenza!

In occasione della 112° edizione di Fieragricola il nostro gruppo editoriale presenta i due nuovi testi-atlante di Pasquale Viggiani, dedicati alla botanica e al riconoscimento delle specie infestanti delle colture agrarie. Un classico dell’offerta a marchio Edagricole (evoluzione di una fortunata serie di pubblicazioni partite nel 1990) che rimane un unicum editoriale per una disciplina che vive un periodo di turbinosa evoluzione. Innanzitutto per il cambiamento della composizione floristica delle infestazioni, con la migrazione di alcune specie (sopratutto da sud verso nord a causa degli effetti del global warming), l’ingresso di specie aliene, talvolta pericolose come Ambrosia artemisiifolia (a causa della sua potente allergenicità), la comparsa di nuove morfologie o dimorfismi nelle specie già conosciute. Cambiamenti innescati anche da decenni di evoluzione (o involuzione) nella pratica e nella concezione del diserbo, di alterazioni come quelle legate a decenni di set-aside o, più recentemente, alle limitazioni e revoche che hanno colpito una larga fetta dell’agrofarmacopea degli erbicidi utilizzati in Europa (la scintilla che ha fatto da innesco alla diffusione, per l’appunto, dei problemi di resistenza agli erbicidi). Un aggiornamento reso necessario anche dallo «sciame di scosse telluriche» (come dice l’autore) che caratterizza la sistematica vegetale, con specie che in seguito a studi di filogenetica passano addirittura da una famiglia all’altra, con una nuova nomenclatura che ne fa spesso perdere origine e significato.

I campi sono del resto vasti cataloghi a cielo aperto che testimoniano la complessità della biologia e della morfologia delle specie vegetali. Un oceano di biodiversità che si può solcare solo se si possiede la corretta bussola. Viggiani, apprezzato malerbologo che per oltre 40 anni ha svolto attività scientifica, didattica e divulgativa presso l’ex-Istituto di agronomia e coltivazioni erbace della ex-Facoltà di Scienze agrarie dell’Università di Bologna ha progettato assieme alla nostra “redazione libri” una formula inedita. Un testo multiutility di ampio ma pratico formato, sostenuto da una vasta documentazione fotografica delle piante nelle diverse fasi di sviluppo, originale e aggiornata da Viggiani attraverso mirate escursioni “floristiche”. L’architettura dell’opera consente diversi livelli di approfondimento, adattandosi alle differenti esigenze dei lettori. Utile per il tecnico che in campagna deve identificare le infestanti e decidere come contenerle. Per lo studente che deve imparare a riconoscerle e a classificarle scientificamente.

O per l’appassionato che, passeggiando in campagna, vuole osservare le piante con occhi diversi e misurarsi con una disciplina che richiede un forte spirito di osservazione, una buona dose di praticità e anche di coraggio.   Perchè storicamente i problemi legati al diserbo e alle infestanti delle colture agricole erano snobbati dalle Accademie più titolate. E oggi la situazione è decisamente peggiorata: il diserbo è diventato un argomento considerato politically uncorrect (nonostante la crescente competizione delle malerbe sia forse la causa principale del declino delle rese di alcune colture in Italia). Discriminazioni a cui si può ribattere solo con la passione e la competenza. Quelle che Viggiani mette con generosità nel suo lavoro.

(le due nuove pubblicazioni sono disponibili presso il nostro stand a Fieragricola e sul sito http://shop.newbusinessmedia.it)


Pubblica un commento