Così il Macfrut ha saputo crescere

Presentata a Roma la rassegna ortofrutticola di Rimini. Attesi alla fiera romagnola 139 nuovi espositori. Spazi per gli stand ampliati del 20%


macfrut

Il Macfrut di Rimini metterà a fuoco le sfide di un settore strategico per l’Italia: l’ortofrutta è la prima voce dell’export agroalimentare italiano con 8 miliardi di euro, +60,1% negli ultimi dieci anni. È quanto è stato sottolineato a Roma, alla sede del Mipaaf, durante la presentazione dell’edizione 2016 della rassegna. Qui il ministro Maurizio Martina ha affermato; «Quella del 2016 è una edizione importante del Macfrut. È stato compiuto un salto di qualità nella concezione e nello sviluppo di questa fiera, punto di riferimento per il comparto e per l’esperienza agroalimentare italiana. Crediamo nell’ortofrutta, che per l’Italia vale oltre 12 miliardi di euro, e la sosteniamo con tutti gli strumenti a disposizione. I punti cardine sono: ricerca, innovazione ed internazionalizzazione. Sui primi due punti, penso in particolare al piano per le biotecnologie sostenibili e a quello per l’agricoltura di precisione che vedono focus specifici sul settore ortofrutticolo. Importante anche il lavoro fatto per il Made in Italy all’estero con lo Sviluppo economico e l’Ice, che consentirà di aumentare il numero di buyer presenti a Macfrut».

Leggi l’articolo completo su Terra e Vita 36/2016 L’Edicola di Terra e Vita


Pubblica un commento