Civ, cresce l’interesse per Flavia e Flaminia

Fragole precoci di Civ caratterizzate da elevata resistenza alle fitopatie


Fragole Flavia e Flaminia

Le nuove varietà di fragole Flavia* e Flaminia* stanno sollevando grande interesse in Marocco, Tunisia, Spagna e Sud Italia dove i primi impianti pilota da parte di importanti gruppi stanno confermando le buone performance delle varietà, sia dal punto di vista agronomico che commerciale. Le due cultivar – brevettate dal Centro ricerche del Civ (Consorzio italiano vivaisti) di San Giuseppe di Comacchio – sono caratterizzate da precocità, vigoria media e frutti esterni alla chioma facili da raccogliere, elevata resistenza ad oidio e alle malattie fogliari e radicali in genere. Adatte anche a terreni stanchi, hanno dimostrato buona adattabilità alla pratica del ristoppio ed alla coltivazione biologica o con basso impatto ambientale.

Caratteristiche:

Flavia* – Frutto dal sapore eccellente, molto dolce, con bassa acidità. Percezione di dolcezza prolungata e intensa. Alta percentuale di frutti di qualità extra. Epoca di Raccolta: Molto precoce BRIX: 8,8 -11,5. Consistenza e shelf life ottime.

Flaminia* – Frutto dal sapore ottimo, molto dolce, con buon equilibrio tra dolcezza ed acidità. Epoca di Raccolta: precoce BRIX: 8,7 -10,6. Elevata tenuta alla maturazione in pianta. Consistenza e shelf- life ottime.

«Con le varietà Flavia* e Flaminia* il Civ si conferma particolarmente attento alle produzioni a basso impatto ambientale (es. contenuto Cfp grazie a minor numero di trattamenti in campo) adatte ad una coltivazione a produzione integrata, biologica e naturalmente convenzionale» sottolinea il direttore generale Civ, Marica Soattin.

Per informazioni:

C.I.V. CONSORZIO ITALIANO VIVAISTI

www.civ.it


Pubblica un commento