Cereali. Prezzi nazionali (21 – 27 aprile)

Frumento tenero. Frumento duro. Mais. Cereali foraggeri e oleaginose


prezzi

Frumento tenero

freccia_uguale ITALIA

Occhi puntati al nuovo raccolto con particolare interesse per la fioritura e le condizioni meteo in regime di scarsa riserva idrica del suolo. L’offerta è presente ma non incontra interesse con le quotazioni che restano quelle della scorsa settimana in attesa di eventi. Le scorte dei molini restano di sicurezza e non si registra tensione sulle piazze; il grano di forza si conferma sui 230 €/t, con i “bianchi” a 195 €/t ed i attorno ai 190 €/t. Sul fronte Europa le quotazioni si confermano, ma si registra più cautela nell’offerta sia per i comunitari che per gli esteri, con l’euro torna favorevole.

 

Frumento duro

prezzi

freccia_uguale ITALIA

Nel complesso una situazione di mercato che si mantiene ai livelli della scorsa settimana, con l’attesa di un ritorno della domanda a breve a completare i volumi che mancano a chiudere la campagna. I molini coprono il brevissimo e attendono di capire l’apertura di prezzo del 2017-18 (in aumento sul pronto?). Offerta essenzialmente di “tipo fino” medio-basso proteico con possibilità di un riporto di fine campagna oltre il milione di tonnellate. Il “Fino con 13% proteina”, reso molino, sui 215 €/t ed il “Fino generico” a sconto di 10-15 €/t; i mercantili con 11-11,5% proteina a 185-192 €/t.

 

Mais

prezzi

freccia_uguale ITALIA

Molto interesse sull’arrivo (o meno) delle piogge al Nord, con problematiche agronomiche simili alla siccitosa Europa Centrale. Al momento si registrano pochi nuovi scambi e rivendite di merce comunitaria ed estera. La domanda è poco presente, ma è attesa ritornare da metà Maggio con l’obiettivo di mantenere l’attuale buon livello di scorte. Nonostante l’apprensione climatica, c’è disponibilità ed i prezzi si confermano con il “generico” uso zootecnico a 180-182 €/t arrivo e quello “con caratteristiche” a premio di 2-4 euro/ton; le origini Europa stabili a 184 €/t e gli esteri sui 194 €/t.

 

Cereali foraggeri e oleaginose

prezzi

freccia_uguale ITALIA

Cereali Foraggieri: poca attività di scambio con tenuta delle quotazioni grazie per effetto domino dalle piazze Comunitarie. Poca disponibilità di merce nazionale con gli orzi pesanti quotati sui 175 €/t arrivo, i teneri di fatto invariati sui 184 €/t ed il sorgo bianco a 180 €/t. Oleaginose: lo scenario mondiale della soia è tranquillo e l’euro in rafforzamento; l’effetto combinato porta la soia nazionale a cedere un simbolico euro/t per un 424 partenza, mentre l’estera perde 10-12 €/t per un prezzo arrivo sotto i 390 €/t.

 

Il commento completo sui prezzi europei e mondiali su Terra e Vita L’Edicola di Terra e Vita

La formazione per il patentino dei fitosanitari comodamente da casa


Pubblica un commento