Cereali. Prezzi nazionali e mondiali a confronto (dal 28 agosto al 3 settembre 2015)

Frumento tenero. Frumento duro. Mais. Cereali foraggeri e oleaginose


Graf_Tenero

Frumento tenero  

Freccia_Rossa ITALIA

si mantiene una situazione di mercato lasso causa l’ampia offerta ed aggressività di prezzo dal Centro Europa che induce all’attesa la domanda dei molini che coprono senza patemi i fabbisogni settimanali. Al momento tengono le quotazioni i grani di forza mentre i misti soffrono la concorrenza dei “feed” comunitari e dal Mar Nero per quotazioni su Milano e Bologna che si attestano sui 224 €/t partenza per il “tipo Bologna”; i “bianchi” scontano un 30 €/t ed i misti rossi valgono sotto i 180 €/t (-3); comunitari attorno ai 185 €/t (-5) arrivo e “spring” esteri sui 270 €/t (-5) arrivo.

Frumento duro

www.terraevita.it

Freccia_Rossa ITALIA

su tutte le piazze continua la corsa al ribasso. I molini hanno discreta copertura fino a Dicembre e sul fronte molitorio si registrano cambiamenti che al momento limitano la domanda al Centro-Nord creando un’inaspettata eccedenza di offerta; al Sud gli ultimi arrivi di merce estera raccolto 2014 si aggiungono ad una situazione di stallo negli scambi (vitalizzati solo da qualche richiesta per l’export sul Nord Africa) e deprimono ulteriormente le piazze. Le quotazioni a Milano cedono 6-8 €/t, a Bologna 10 €/t ed a Foggia 20 €/t per valori partenza del tipo Fino con 13% proteina sulla s.secca prossimi ai 300 €/t.

Mais

www.terraevita.it

Freccia_Rossa ITALIA

la pressione dell’offerta comunitaria e (soprattutto) estera mantengono sotto pressione l’offerta che nell’imminenza della raccolta vede continuamente calare le quotazioni. Negativa è anche l’influenza dai cerali a paglia per una prospettiva di mercato che, nonostante la buona qualità del raccolto nostrano 2015, resta incerta ed incline ad ulteriori ribassi; la domanda zootecnica latita e quella bio-energetica è coperta da tempo. I prezzi arrivo Bologna a sono vicini ai 170 €/t (-2 €/t) con Milano che cede in pari misura e quota 168 €/t (-2).

Cereali foraggeri e oleaginose

www.terraevita.it

freccia_uguale ITALIA

Cereali Foraggieri: l’offerta è ben presente ma non incontra adeguata domanda per un regime di scambi molto limitato che suggerisce cautela e quotazioni pressoché invariate. Il sorgo resta sui 165 €/t partenza Nord mentre orzi e teneri non si muovono dai valori della scorsa rispettivamente di 175 €/t e 180 €/t arrivo. Oleaginose: lo scenario internazionale “food & bio-fuel” è di stagnazione della domanda ed i riflessi sul prezzo di soia e colza non tardano ad arrivare con la soia estera che crolla a 347 €/t (-10); NQ la nazionale.

 

Il commento completo sui prezzi europei e mondiali su Terra e Vita 36/2015 L’Edicola di Terra e Vita


Pubblica un commento