Il caso di un terreno olivetato

Possibile cedere in locazione sia la terra che i titoli


olivi

Domanda

Premesso che sono proprietario di terreni ulivetati, in possesso di titoli sugli stessi e per i quali percepisco dall’Agea il contributo Pac, nel caso dovessi concedere in locazione detti terreni a un terzo, perderei il diritto a riscuotere il contributo, alla luce delle ultime novità introdotte dalla normativa sulla Pac?

 

Risposta

Per ricevere il pagamento della Pac, l’agricoltore in possesso di un titolo deve abbinarlo annualmente a un ettaro di superficie ammissibile (art. 32, Reg. 1307/2013). Tali superfici devono essere inserite nel fascicolo aziendale del beneficiario.

L’oliveto è una superficie ammissibile, come tutta la superficie agricola: seminativi, colture permanenti, prati e pascoli permanenti.

Pertanto il lettore percepisce il pagamento della Pac, in quanto annualmente inserisce la superficie ammissibile (oliveto) nel fascicolo aziendale e abbina i titoli – attraverso la Domanda Unica – alla corrispondente superfice ammissibile.

Se il lettore cede in locazione l’oliveto, tale superficie non è più presente nel suo fascicolo aziendale, in quanto il possesso del terreno viene trasferito all’affittuario e sarà inserito nel fascicolo aziendale dell’affittuario.

Pertanto, il lettore non può abbinare i titoli alla superficie ammissibile e non percepisce il pagamento della Pac.

Il lettore potrebbe tuttavia cedere in locazione sia la terra che i titoli, tenendone adeguatamente conto nella fissazione del canone di affitto. Infatti i titoli si possono affittare insieme alla terra e, in tal caso, il pagamento della Pac viene percepito dall’affittuario. Al termine del contratto di affitto, i titoli insieme alla terra ritornano in possesso del proprietario.


Pubblica un commento