Cambiano le modalità di acquisto dei voucher con l’F24

Senza poter usufruire della compensazione di eventuali crediti


voucher

L’Inps con la circolare n.68 del 28 aprile scorso ha reso note le modifiche relative alle modalità di acquisto dei voucher telematici, a seguito della pubblicazione della risoluzione dell’agenzia delle Entrate n.20/E del 6 aprile.

L’istituto ha chiarito che chi intende procedere all’acquisto dei voucher telematici dovrà utilizzare il mod. F24 senza poter usufruire della compensazione di eventuali crediti (come previsto dalla L.241/97).

La motivazione di tale decisione è legata al fatto che gli importi portati in compensazione non possono essere utilizzati per creare disponibilità di importi sul conto del lavoro accessorio. Infatti gli importi riportati sul conto del lavoro accessorio vanno ad incrementare un conto virtuale che viene utilizzato per pagare tramite i voucher chi svolge prestazioni di lavoro accessorio, in modo differente rispetto ai versamenti utilizzati per il pagamento delle imposte.

Considerando quanto appena affermato, l’Inps ha ritenuto che dal 2 maggio scorso non sia più possibile procedere all’acquisto di voucher telematici tramite il mod. F24 utilizzando la causale “LACC- Lavoro occasionale accessorio”.

Questo significa che chi intende procedere all’acquisto di voucher telematici attraverso il mod. “F24 Versamenti con elementi identificativi” dovrà necessariamente compilare il modello nel seguente modo:…

Leggi l’articolo completo su Terra e Vita 19/2016 L’Edicola di Terra e Vita


Pubblica un commento