Su calo export pesa il -24% della Russia

Quanto emerge da un’analisi Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi a gennaio


Russia

«Sul calo delle esportazioni pesa la guerra commerciale con la Russia che ha tagliato le esportazioni made in Italy del 24%». È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi a gennaio. Il primo effetto, secondo Coldiretti, è stato determinato dall’embargo in Russia per una importante lista di prodotti agroalimentari, come frutta, verdura, formaggi, carne e salumi ma anche pesce provenienti da Ue, Usa, Canada, Norvegia e Australia; una misura che, spiega la Coldiretti, è costata direttamente all’Italia 240 milioni di euro nel 2015 per il solosettore agroalimentare.

 


Pubblica un commento