Motori, fase IV anche per i trattori specialistici

Bruxelles dice no alla richiesta di proroga al 2020. Costruttori delusi. Si parte dal 1 ottobre 2017


trattori

Niente da fare. Anche i trattori specialistici dovranno entrare nella Fase IV dei motori. La pubblicazione di uno specifico studio della Commissione non lascia spazio ai costruttori: ci sono le condizioni per progettare e realizzare trattori in linea con la Fase IV e non ci sarà alcuna proroga. Bocciata dunque la richiesta di slittamento al 2020.

Così ci si dovrà adeguare relativamente in fretta: la scadenza è quella del 1 ottobre 2017, data in cui entrerà appunto operativa la Fase IV.

Amaro il commento del Cema, la Confederazione europea dei costruttori di macchine agricole: «Lo studio definisce l’assenza di impedimenti tecnici, pur riconoscendo che l’applicazione della Fase IV sarebbe causa di penalizzanti limitazioni strutturali e operative. Riteniamo che queste ripercussioni vadano meglio analizzate per non incidere negativamente su case costruttrici e agricoltori stessi» .

Per articolo completo vedi l’articolo di Gianni Gnudi su Terra e Vita 8/2015


Pubblica un commento