32 milioni di aiuti ai territori colpiti da xylella

Raggiunta l’intesa con il partenariato regionale per destinare risorse del Psr alle aree colpite. Di Gioia: «integrabili fino a 40 milioni»


xylella

«Ammonta a 32 milioni di € il finanziamento previsto dalla Regione Puglia per il sostegno, tramite il Psr, alle aziende agricole site nei territori pugliese colpiti da Xylella» secondo l’assessore alle risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia. «Nei giorni scorsi è stata raggiunta un’intesa con il partenariato regionale, nell’ambito di una riunione del comitato di sorveglianza del Psr, per destinare risorse esclusive nelle aree colpite da Xylella. Questa attività svolta in sede partenariale si traduce in una richiesta di rimodulazione della misura 4.1 del Psr relativa al sostegno agli investimenti nelle aziende agricole che sarà formalizzata a Bruxelles per l’avallo, che di massima è già stato ottenuto».

Dallo stesso tavolo sarebbe anche emersa la possibilità che la somma di 32 milioni di € (pari al 10% delle risorse previste dalla misura) possa esser integrata da fondi regionali, arrivando fino a 40 milioni. «Diamo così seguito a quanto annunciato dal presidente Emiliano – sottolinea Di Gioia – nell’incontro con le associazioni agricole ed alcuni sindaci dei territori colpiti da Xylella», che il 21 marzo manifestarono davanti la sede del Consiglio regionale pugliese, in occasione della seduta del Consiglio regionale con all’ordine del giorno il disegno di legge che prevede misure per contrastare la diffusione del batterio.


Pubblica un commento